logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Ingegneria elettronica per l'Industria e l'innovazione (dm 270)

Laurea Magistrale 2016-2017

Obiettivi formativi specifici

Obiettivo del corso di laurea magistrale in Ingegneria elettronica per l'industria e l'innovazione è la formazione di una figura professionale capace di progettare, sviluppare, programmare e gestire tecnologie, componenti e sistemi elettronici nel vasto campo di applicazioni della moderna Ingegneria Elettronica.
La figura professionale è quella di un laureato di alto livello che guarda al futuro ma anche alle necessità correnti dell'Industria Elettronica, esperto dei singoli componenti, da cui dipende in modo critico la spinta innovativa, ma con una solida competenza anche a livello di sistema, da cui dipende la capacità di traduzione in applicazioni dei sistemi elettronici analogici e digitali quali parti indivisibili di una catena di regolazione, ottimizzazione e supporto ai processi industriali.
Il corso di laurea si propone quindi di formare un ingegnere capace di:

Questo ingegnere conosce le tecnologie dei dispositivi e le metodologie finalizzate all'innovazione dei processi produttivi e all'ottimizzazione delle applicazioni proprie dell'ingegneria elettronica, ma ha anche la capacità di progettare e gestire sistemi e servizi nel settore delle amministrazioni pubbliche e delle imprese private.
L'ingegnere elettronico per l'industria e l'innovazione è dunque preparato ad affrontare gli aspetti scientifici specifici dell'ingegneria moderna che, sempre più interdisciplinari, richiedono la conoscenza di dispositivi, sistemi e metodi basati su una tecnologia e una comprensione scientifica d'avanguardia oltre la padronanza delle relative metodologie di analisi e realizzazione.
Per raggiungere questi obiettivi si prevede un ampio intervallo di CFU sia per le attività formative caratterizzanti che per le attività formative affini o integrative in quanto si è ravvisata l'opportunità di rendere disponibile un insieme di percorsi curriculari sulla base della positiva esperienza maturata negli anni precedenti con la laurea magistrale in Ingegneria Elettronica.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

I profili professionali previsti in questo corso di laurea riguardano la progettazione e la produzione di dispositivi e sistemi elettronici.
I laureati di questo corso magistrale:

Mondo del lavoro
Il corso di laurea specialistica in Ingegneria elettronica per l'industria e l'innovazione è finalizzato alla preparazione di ingegneri di alta qualificazione che rispondono all'esigenza di mercato nei settori della progettazione, della produzione e della ricerca, in ambito sia nazionale che internazionale. Il corso di Laurea incontra in questo modo le richieste del mondo produttivo e, in particolare, dell'industria elettronica, che hanno bisogno di gestire l'innovazione tecnologica mediante ingegneri specializzati di qualità elevata, dotati non solo di conoscenze approfondite in uno specifico settore applicativo, ma anche di autonomia e capacità d'iniziativa nella concezione di strategie originali per la risoluzione di problemi inediti.

Il corso prepara alle professioni di