logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Panizza a Renzi: «Basta incertezze. Necessarie regole certe e coerenza»

COMUNICATO STAMPA

UNIVERSITA’. PANIZZA A RENZI: «BASTA INCERTEZZE. NECESSARIE REGOLE CERTE E COERENZA RISPETTO AGLI ANNUNCI»

Roma, 22 ottobre 2016.  Dichiarazione di Mario Panizza, Mario Panizza, rettore dell’Università degli Studi Roma Tre e presidente del Crul (Comitato regionale di coordinamento delle università del Lazio):

«Ben vengano naturalmente nuovi fondi all’università, capaci di avviare un periodo di rigenerazione positiva dopo anni di compressione delle risorse. I finanziamenti dovranno favorire la qualità della ricerca e della didattica e la promozione di giovani con solide esperienze internazionali.

Gli atenei hanno subito tuttavia negli anni anche un altro fenomeno destabilizzante: l’incertezza. I ritardi e i cambiamenti di rotta, giunti talvolta ancora prima del termine di un ciclo, hanno indebolito ogni ipotesi di programmazione, affidando lo sviluppo all’intuito se non all’improvvisazione degli atenei.

Le cose sono cambiate e stanno cambiando, ma alcune scelte sembrano ancora instillare il dubbio che l’università non sia capace di autoregolarsi e scegliere per il meglio il suo futuro. Perché si consolidi una classe dirigente pienamente consapevole e capace di governare, è indispensabile garantire la continuità degli impegni e tenere ferme le regole, proprio per misurare le potenzialità di ognuno e verificare il merito su tempi sufficientemente ampi.

La soluzione esterna taumaturgica, che risolva le incoerenze interne, non è credibile: più efficace è valutare, attraverso un paziente confronto, quanto ogni struttura sia in grado di produrre ed erogare i fondi in base ai risultati conseguiti».