logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Riparte "Il piacere di sapere", il ciclo di lezioni universitarie gratuite per i cittadini

13 Febbraio - 22 Marzo 2018
Argiletum, Dipartimento di Architettura
Via Madonna dei Monti, 40 Roma

Riparte il 13 febbraio il ciclo di seminari gratuiti organizzati da Roma Tre nell’ambito del progetto “Il piacere di sapere”, lezioni universitarie aperte alla cittadinanza. 
L’iniziativa, giunta al suo secondo anno, è coordinata da Vito Michele Abrusci, professore ordinario di Logica e Filosofia della Scienza.

Il programma dell’Università Roma Tre è in piena sintonia con la crescente domanda di cultura proveniente dai cittadini, di tutte le età e formazione, che desiderano approfondire temi di attualità e la loro conoscenza in campi sconosciuti ma che sono rimasti oggetto di curiosità intellettuale. Attraverso una didattica allo stesso tempo accessibile ma di alto livello accademico, le lezioni sono strutturate sotto forma di dialogo. Per rendere agevole la frequenza, l’orario (18-20) è compatibile con gli impegni lavorativi.

Quest’anno i corsi, della durata di circa 15-20 ore ognuno, verteranno su argomenti scientifici di ampio respiro:

Nutrizione, idratazione e movimento – Come gestire in autonomia le proprie dosi per il corretto equilibrio”  dal 13 febbraio al 20 marzo

“Atomi per la pace – Scienza e Tecnologia Applicate al disarmo nucleare” dal 14 febbraio al 21 marzo 

“La matematica per tutti – Dalle tavole pitagoriche ai frattali…” dal 15 febbraio al 22 marzo

“Siamo particolarmente soddisfatti di partecipare ad un progetto di grande impatto culturale e che vuole mettere in contatto città e università” afferma il Rettore di Roma Tre Luca Pietromarchi.  “Dare a tutti la possibilità di imparare, comprendere e coltivare interessi culturali rientra tra i tanti compiti sociali dell’Università. In ognuno di noi c’è sempre la speranza di conoscere ciò che non abbiamo avuto l’occasione di studiare. È a ciò che risponde Il piacere di sapere”.

I cicli di lezioni, seminari ed esperienze sono a numero chiuso (circa 40 partecipanti per ciclo) in modo da favorire il dibattito e l’interlocuzione con i docenti.
La partecipazione, in questa fase sperimentale, è gratuita.

È possibile prenotarsi e avere informazioni sulla piattaforma https://www.ilpiaceredisapere.it/index.php/iscrizioni